Se avete feedback su come possiamo rendere il nostro sito più consono per favore contattaci e ci piacerebbe sentire da voi. 
Il miele
Caratteristiche del miele

Le caratteristiche del miele sono: il colore, il sapore, la densità. Il colore varia dal bianco trasparente al bruno in relazione ai fiori ed alle piante da cui proviene il nettare. Il sapore varia da un molto dolce al retrogusto amarognolo. Occorre ricordare che quasi tutti i mieli sono inizialmente allo stato liquido e che col tempo, specialmente con il freddo tendono a cristallizzare. Questo fenomeno è dunque causato da una proprietà naturale del miele e non è l'effetto di un adulterazione. Il miele di melata, acacia, castagno, invece si mantengono a lungo liquidi. Tutti i mieli hanno virtù terapeutiche conservando le proprietà curative della pianta dei fiori dai quali provengono. Si consiglia di conservare il miele al buio in contenitori di vetro ben chiusi ma non in frigorifero. Il principale responsabile della adulterazione del miele è in molti casi il proprio consumatore il quale, chiedendo miele allo stato liquido, nella convinzione che quello allo stato solido sia stato "zuccherato", suggerisce ad alcuni produttori o confezionatori di ricorrere alla pastorizzazione (riscaldamento) per poterlo avere sempre allo stato liquido. Questo procedimento però riduce l'efficacia dei principi attivi presenti nel miele, che deve essere confezionato tale e quale dopo la sua estrazione dai favi.
 
 
  Site Map